La missione educativa

Il servizio di asilo nido integrato “Angeli Custodi” è un’istituzione educativa che si propone di soddisfare i bisogni affettivi, cognitivi e sociali delle bambine e dei bambini per lo sviluppo armonico della loro persona, in un ambiente ricco di vita e di relazioni, reso possibile dalle scelte e dall’operatività dell’Ente gestore e dagli operatori con la collaborazione dei genitori.

I presupposti da cui non si può prescindere per il raggiungimento di questo fondamentale obiettivo, sono i seguenti.

La conoscenza del bambino

Il bambino sotto i tre anni, arriva al nido con una visione di sé e della realtà circostante solo in parte definita. Attraverso l’esperienza, lo sviluppo fisico, l’apprendimento e le relazioni che instaura con le persone che si prendono cura di lui, comincia a conoscere le caratteristiche del mondo esterno e le sue possibilità di azione; gradatamente affina le capacità di esprimersi e di agire sul mondo circostante, in modo sempre più consapevole ed autonomo. Utilizza strumenti di comprensione e comunicazione sempre più elaborati e complessi compiendo l’importante passaggio da una espressività prevalentemente non verbale ad una sempre maggiore padronanza del linguaggio verbale.

Il bambino che si vorrà veder crescere sarà una persona integrata nel rispetto delle sue peculiari caratteristiche: il corpo, la psiche e la mente. A lui verrà offerta la possibilità di costruire attivamente un rapporto significativo ed equilibrato tra sé e l’ambiente circostante, intendendo con questo termine sia lo spazio fisco che l’ambiente sociale.

Prendere in carico

L’asilo nido integrato è concepito, non solo come luogo di cura, ma anche come contesto di apprendimento, sottolineando il fatto che queste due dimensioni sono profondamente integrate.

Il nido integrato diventerà, in tal modo, un luogo educativo caratterizzato da un clima di “circolazione affettiva”, dove vengono valorizzati gesti di cura nei confronti del corpo del bambino, attenzione qualità delle relazioni che egli instaura e alle competenze che acquisisce.
Sarà riservata speciale attenzione al “clima” dell’ambiente, affinché nel “benessere” il bambino possa sviluppare ed esprimere le sue pulsioni di crescita, la curiosità, l’interesse, la fiducia, la dignità di sé.

Il progetto educativo del nido integrato punta al coordinamento degli interventi educativi, tenuto conto del contesto operativo e traducendo in gesti significativi le dimensioni di:

  • SAPERE, inteso come il bagaglio di conoscenze;
  • SAPER FARE, come espressione attraverso i gesti delle conoscenze;
  • SAPER ESSERE, come capacità di sostenere in prima persona relazioni;
  • POTER DIVENIRE, nella disponibilità al confronto e all’evoluzione.

In questo contesto il bambino potrà trovare una base sicura e provare il piacere giocoso della vita. Attraverso il gioco e la giocosità i bambini coinvolgono la loro mente e il loro corpo e mentre il corpo scopre il mondo giocando, la mente manipola ed elabora le idee per integrare il mondo interiore con il mondo esterno.

Sono obiettivi specifici:

  • offrire uno spazio fisico ed un ambiente relazionale e sociale che facilitino la sua crescita;
  • definire un’organizzazione che assicuri corrette risposte ai suoi bisogni.

Il nido integrato è un servizio che opera all’interno di una struttura in cui è prevista la realizzazione di due identità specifiche: il nido stesso e la scuola dell’infanzia nel cui ambito il primo è istituito.

Si prevede che vengano riservati adeguati spazi e momenti operativi specifici per favorire l’integrazione tra le due strutture educative in modo tale, da caratterizzarle come un’unica comunità educante integralmente coerente, che si propone nella più vasta comunità sociale e civile.

A tal fine sarà valorizzato il lavoro metodologico e di progettazione degli adulti educatori, per una presa in carico consapevole del progetto d’integrazione tra nido e scuola dell’infanzia e in particolare i seguenti aspetti:

  • il bambino visto nell’integralità delle sue caratteristiche e potenzialità fisiche, psichiche, sociali, morali e religiose;
  • l’esercizio della professionalità affidato a personale in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente, adeguatamente formato e costantemente aggiornato;
  • l’attenzione alla strutturazione ambientale;
  • la previsione, l’attuazione, la verifica delle attività educative e didattiche;
  • il confronto tra gli educatori in équipe;
  • la formazione permanente degli operatori.

Nei confronti delle famiglie, il servizio di nido integrato si propone di offrire:

  • un sostegno ai genitori che lavorano, consentendo loro di affidare il proprio figlio ad un ambiente sicuro e professionalmente qualificato;
  • sostegno alla funzione genitoriale strutturando occasioni d’incontro, confronto e socializzazione con altri genitori.

[btn_green url=”http://www.angelicustodiquinzano.it/wp/wp-content/uploads/2014/10/Progetto-Psico-Pedagogico-2014-2015-1.pdf” target=”_self” position=”left”] Scarica il Progetto Psico-Pedagogico 2014/15[/btn_green]